Contributo comunale per la natalità

Per contrastare il calo demografico, la denatalità e l’invecchiamento della popolazione, l’Amministrazione comunale ha deciso di rafforzare la misura in vigore dal 2010 (“Bonus bebè” automatico di € 50,00) aumentando gli importi dei contributi, in particolare a favore dei nuclei famigliari con redditi minori che abbiano registrato delle nascite.

Dal 2020 è istituito un contributo comunale per la natalità da attribuire ai nati residenti nel Comune di Casperia, così determinato:

  • € 150,00 per i nuclei famigliari con valore ISEE inferiore ad € 9.360,00
  • € 100,00 per i nuclei famigliari con valore ISEE compreso tra € 9.360,00 ed € 20.000,00
  • € 50,00 per i nuclei famigliari con valore ISEE superiore ad € 20.000,00
Il contributo, emesso sotto la forma di buono spesa, è utilizzabile presso la Farmacia Rizzuti sita in Casperia, relativamente agli acquisti di prodotti per la prima infanzia, con esclusione dei medicinali.
Al momento dell’iscrizione della nascita nell’anagrafe, l’ufficio informa i genitori circa il diritto al contributo comunale per la natalità. Le richieste di contributo vanno inoltrate dai genitori, entro sei mesi dalla nascita, all’ufficio Servizi sociali, che gestisce l’istruttoria.