Turismo

Attrattività dei borghi, finanziato il progetto

Tra i 207 progetti finanziati a livello nazionale dal ministero della cultura per investimenti per la rigenerazione culturale, sociale ed economica dei borghi c’è anche “Medioevo che rivive” presentato in forma associata dai comuni di Roccantica (capofila), Casperia e Montasola. La loro proposta ha superato l’ardua selezione tra le circa 1800 pervenute da circa 5mila piccoli comuni al ministero, che ha assegnato 363.445.527 euro a un totale di 289 comuni risultati nelle prime posizioni della graduatoria. Continue reading

Casperia città dell’olio

Casperia entra nelle Città dell’Olio italiane. L’amministrazione ha aderito all’associazione nazionale dei comuni che tutelano e valorizzano l’olio extravergine d’oliva, oltre alle risorse ambientali e storico-artistiche dei territori caratterizzati dall’olivicoltura. Continue reading

Riconfermata la bandiera arancione

Su Casperia continuerà a sventolare la bandiera arancione del Touring club italiano, con particolare apprezzamento per le politiche ambientali e di marketing territoriale. Si è svolta ieri in videoconferenza la cerimonia di premiazione – alla presenza, tra gli altri, del ministro del Turismo e dell’assessore regionale al Turismo ed Enti locali – di nuovi 11 comuni italiani e di riconferma per 251 comuni già insigniti del marchio di qualità turistica ed ambientale per il triennio 2021-2023. Continue reading

Mobilità elettrica: attivate due postazioni di ricarica

Attivate due delle tre postazioni di ricarica per veicoli elettrici installate a Casperia da Enel X: si tratta di quella in via Guglielmo Marconi, nel parcheggio all’incrocio con via Valle Tassignana, e l’altra nella zona residenziale del Querceto; resta da attivare soltanto quella installata nel parcheggio in via Roma / Coste. Continue reading

S. Maria in Legarano riconosciuta dimora storica

Casperia fa il bis di dimore storiche. La Regione Lazio, infatti, ha riconosciuto il valore della villa che abbraccia la chiesa di S. Maria in Legarano, dopo l’accreditamento di Palazzo Forani. La rete regionale delle dimore storiche nasce nel 2016 per valorizzare il patrimonio culturale del Lazio e considerare la bellezza come base per lo sviluppo del territorio, dell’economia e del turismo. Continue reading